Azione nematocida

  • Abbatte i nematodi galligeni del genere Meloidogyne Inc., chitwoodi e fallax su orticole, patata e bulbi da fiore.
  • Riduce del 90% il nematode Heterodera sch. su bietola, cavolo, colza e spinacio.
  • Riduce del 90% il nematode Globodera Rostochiensis e Globodera Pallida su patata.
  • Non permette la moltiplicazione dei nematodi del genere Pratylencus infestanti di patata, cereali, orticole e bulbi da fiore.
  • Non permette la riproduzione di Ditylenchus dipsaci, infestante di orticole e bulbi.

Azione biofumigante

  • Riduce l’incidenza delle classiche virosi dei cereali interrompendo il ciclo di Polymixa graminis
  • Interrompe il ciclo del mal del piede dei cereali (Gaeumannomyces graminis) .
  • Riduce enormemente le perdite da rizoctonia su patata, bietola e bulbi da fiore.
  • Riduce i danni causati da pythium su leguminose, patata e bulbi.
  • Sfalciando e trinciando finemente Defender prima di interrarlo, si liberano dei glucosinolati particolari che, in presenza di acqua, grazie all’enzima specifico mirosinasi, vengono idrolizzati con formazione di sostanze ad elevata attività biocida, nei confronti di un ampia gamma di funghi e nematodi.

 

Miglioramento della fertilita' e della struttura del suolo

La coltivazione di Defender apporta oltre una tonnellata di sostanza organica per ettaro.

Grazie al favorevole rapporto C/N la massa verde si degrada rapidamente aumentando il contenuto in humus.

Defender regola l’attività biologica del suolo, incrementa i microorganismi utili che contrastano l’azione degli agenti patogeni.

Defender favorisce lo sviluppo di un complesso argillo-umico stabile, aumenta il potere tampone e la capacità di filtrazione del suoli.

Il terreno ha una struttura migliore ed una aumentata capacità di ritenzione idrica, quindi una minore compattazione.

 

Redditivita' dell’Azienda agricola

L’uso costante di Defender, oltre al controllo di nematodi e funghi patogeni, garantisce un miglioramento costante della qualità del suolo e contribuisce significativamente a migliorare la resa delle colture e la redditività dell’Azienda agricola.

Defender è un rafano dotato di:

  • Sviluppo molto veloce, per soffocare la maggior parte delle erbe infestanti.
  • Apparato radicale molto profondo e ramificato.
  • Fioritura tardiva per produrre un abbondante quantità di massa verde.
  • Si semina da aprile a ottobre, utilizzando 25Kg di seme per ha.
  • E’ consigliabile una concimazione con 50Kg di N/ha.