I biostimolanti per una viticoltura sostenibile, di qualità,
a basso impatto ambientale.

Il nuovo approccio per la gestione del vigneto

Fertilizzazione
Gestione del suolo
Aspetto sanitario
Produzione

 

Carla Import per aumentare la resa dei vostri vigneti, propone un mix di trattamenti alla pianta attraverso due linee di prodotto.

 

Biostimolante contenente batteri PGPR del genere Pseudomonas putida.

Stimola l’attività del terreno
Esalta il potenziale nutrizionale del terreno.
Migliora la solubilizzazione e la messa a disposizione degli elementi fertilizzanti.
Favorisce l’umificazione della sostanza organica, facilitando l’assorbimento degli elementi minerali in essa contenuti.
Migliora la struttura del terreno e la ritenzione idrica, favorendone in tal modo l’aerazione ed evitando pericolosi ristagni idrici.

Migliora la resa e la qualità dell’uva
Produzioni più stabili ed elevate
Diminuzione delle carenze
Maggiore qualità dell’uva e del mosto
Aumento del grado zuccherino

Favorisce lo sviluppo delle piante
Stimola la crescita delle radici in densità e profondità grazie alla produzione dell’ormone della crescita IAA (Acido indolacetico)
Migliora la composizione delle piante
grazie alla disponibilità degli elementi nutritivi del terreno si ottiene una maggiore omogeneità delle piante.
Aumenta la produzione
grazie ad una coltura più sviluppata
una pianta meglio nutrita una coltura più equilibrata e resistente agli stress.

 

Biostimolante fogliare

Phyllo Activ contiene estratti di lievito selezionati per la loro capacità di sviluppare la microflora benefica della fillosfera, aumentando in questo modo la produzione di aminoacidi e fitormoni utili per la pianta.
Il contenuto di Litotamnio permette un migliore adesione alla foglia e un’azione curativa.
I microelementi contenuti arricchiscono la nutrizione della pianta.

 

RINFORZA il metabolismo della pianta e aiuta a tamponare gli stress abiotici

AUMENTA la capacità nutrizionale della pianta e quindi una migliore assimilazione degli elementi minerali

STIMOLA la fotosintesi e permette una migliore fissazione dell’azoto

FAVORISCE
lo sviluppo dell’apparato fogliare
il contenuto di azoto nella foglia e nell’acino
l’incremento del peso dei grappoli
l’aumento del grado zuccherino
la diminuzione del Ph del mosto

 

SCARICA IL DEPLIANT